F.A.Q.

Domande Frequenti

FAQ

Domande Frequenti

Cosa certificate esattamente?

La nostra certificazione di origine esclusiva “Made in Northern Italy” garantisce: 
– La produzione a KM zero: ovvero che l’intero processo produttivo che ha portato alla realizzazione dei prodotti e servizi certificati è avvenuto interamente in una o più Regioni del Nord Italia. 
– L’origine dei materiali:ovvero che la maggior parte delle materie prime e dei materiali utilizzati per la produzione provengono da una o più Regioni dell’Italia settentrionale.

IN QUALI REGIONI DEVE AVVENIRE LA MIA PRODUZIONE PER POTER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE?

L’attività produttiva dovrà avvenire esclusivamente in una o più Regioni dell’Italia Settentrionale, ovvero: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Valle d’Aosta. 

DA QUALI REGIONI DEVONO PROVENIRE LA MAGGIOR PARTE DELLE MATERIE PRIME, MATERIALI E COMPONENTI UTILIZZATI NELLA MIA ATTIVITA’ PER POTER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE?

Le materie prime, componenti, ecc. dovranno provenire in prevalenza (>50%) da aziende fornitrici situate in una o più Regioni dell’Italia Settentrionale, ovvero: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Valle d’Aosta.

SE LE MIE MATERIE PRIME NON SONO REPERIBILI NEL NORD ITALIA, POSSO UGUALMENTE OTTENERE LA CERTIFICAZIONE?

Si, per le materie prime che non sono disponibili nel Nord Italia (es. cacao) non deve essere rispettato il criterio della prevalenza e, pertanto, l’azienda potrà ugualmente ottenere la certificazione di origine esclusiva per i propri prodotti.

CON QUALE STRUMENTO CERTIFICATE L’ORIGINE E PROVENIENZA DEI MIEI PRODOTTI E LAVORAZIONI?

Per certificare l’origine e la provenienza geografica dei prodotti e delle lavorazioni  utilizziamo il nostro Marchio collettivo “Made in Northern Italy – Collective Mark”, depositato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero. 

Marchio collettivo Made in Northern Italy

Il Marchio collettivo è un nuovo ed esclusivo strumento previsto dal Codice di proprietà intellettuale che permette alle imprese di certificare la provenienza geografica e l’origine di prodotti e servizi. 

La titolarità del marchio collettivo è della nostra Rete di imprese e viene “concesso in uso” alle sole imprese associate che rispettino i requisiti di produzione previsti dal Regolamento d’uso del marchio collettivo. 

CHE TIPO DI CERTIFICATI RILASCIATE ALLE IMPRESE DA POTER APPORRE SUI PROPRI PRODOTTI ED UTILIZZARE NELLA COMUNICAZIONE AZIENDALE?

Alle imprese certificate “Made in Northern Italy” verranno rilasciati in uso, oltre al Marchio collettivo, anche uno o più CERTIFICATI DI ORIGINE REGIONALE ESCLUSIVA che potranno essere apposti sui prodotti e/o etichette ed utilizzati nella comunicazione e pubblicità aziendale.

All’interno dei Certificati di origine regionale esclusiva è apposto il nostro il Marchio collettivo “Made in Northern Italy, quale strumento di certificazione unico della provenienza geografica dei prodotti.

I Certificati saranno forniti in diversi formati in modo da poter essere apposti e/o stampati sulle varie superfici e sfondi.

Ad esempio, per i vostri prodotti interamente fabbricati in Lombardia verrà rilasciato in uso il seguente Certificato di origine regionale esclusiva, in versione italiana e in inglese:

SE NON PRODUCO “PRODOTTI MIEI” MA EFFETTUO SOLO LAVORAZIONI CONTO TERZI, POSSO ESSERE COMUNQUE UN’AZIENDA CERTIFICATA?

Si, l’azienda che effettua solo lavorazioni artigianali o industriali per conto terzi in una o più Regioni del Nord Italia, potrà certificare la territorialità della propria attività grazie al nostro marchio collettivo “Made in Northern Italy – Collective Mark” che potrà essere utilizzato come strumento di marketing e pubblicità. 

Inoltre, all’impresa certificata verrà rilasciato il nostro attestato di origine esclusiva dell’attività produttiva da poter esporre ed utilizzare nella comunicazione aziendale. 

LA NOSTRA SOCIETA’ EFFETTUA “SERVIZI ALLE IMPRESE”, POSSIAMO OTTENERE COMUNQUE LA VOSTRA CERTIFICAZIONE?

No, le aziende di servizi ed i professionisti non possono essere certificati dal nostro Marchio collettivo.

ALLE AZIENDE CERTIFICATE VIENE RILASCIATO UN ATTESTATO?

Si, a tutte le aziende certificate viene rilasciato un Attestato di origine esclusiva dell’attività produttiva, con specificata la Regione di provenienza.
Ad esempio, alle imprese certificate della Lombardia viene rilasciato il seguente attestato.

SE LA MIA ATTIVITÀ DI PRODUZIONE AVVIENE IN PIÙ REGIONI DEL NORD ITALIA DEVO FARE PIÙ DOMANDE DI CERTIFICAZIONE?

No, l’azienda che produce in più regioni del Nord Italia dovrà presentare un’unica domanda di adesione alla Rete e, in caso di accoglimento, potrà ottenere TUTTI i Certificati di Origine regionale esclusiva di cui necessiterà, in base al numero di Regioni in cui effettua la propria attività produttiva. 

SE PRODUCO SOLO ALCUNI PRODOTTI NELL’ITALIA SETTENTRIONALE ED ALTRI PRODOTTI VENGONO IMPORTATI DALL’ESTERO PER ESSERE RIVENDUTI, POSSO OTTENERE UGUALMENTE LA CERTIFICAZIONE?

Si, l’azienda potrà entrare a far parte della Rete di imprese ed ottenere la certificazione di origine esclusiva ma solo per i prodotti realizzati interamente in una o più regioni del Nord Italia e non anche per i prodotti che vengono importati dall’estero per essere rivenduti.

SE PRODUCO NELL’ITALIA SETTENTRIONALE SOLO ALCUNI PRODOTTI ED ALTRI VENGONO FABBRICATI IN ALTRE REGIONI O ALL’ESTERO, POSSO OTTENERE UGUALMENTE LA CERTIFICAZIONE?

Si, l’azienda potrà entrare a far parte della Rete di imprese ed ottenere la certificazione di origine esclusiva ma solo per i prodotti realizzati interamente in una o più regioni del Nord Italia e non anche per i prodotti che vengono fabbricati in altre Regioni o all’estero.

Quali vantaggi posso spendere con i miei clienti attuali e futuri?

Le nostre Certificazioni di origine regionale esclusiva rappresentano per i vostri clienti un’assoluta garanzia del luogo in cui vengono effettivamente realizzate le vostre lavorazioni, da cui provengono la maggioranza delle vostre materie prime e quindi dell’origine esclusiva dei vostri prodotti.

Garanzia che invece non può essere rilasciata dal “made in” che rappresenta semplicemente una “categoria doganale” e come tale può essere apposta anche su prodotti che subiscono “l’ultima lavorazione” (esempio assemblamento) in un determinato Stato.

I clienti saranno anche maggiormente tutelati contro le imitazioni e le contraffazioni dei vostri prodotti, grazie alla pubblicazione sul nostro sito sia delle aziende certificate che dei prodotti e/o servizi autorizzati all’uso del marchio collettivo.

COME POSSO RICHIEDERE LA CERTIFICAZIONE E QUANTO COSTA?

Per richiedere la certificazione è necessario scaricare dal nostro sito la Domanda di adesione alla Rete di imprese ed inviarla, a mezzo PEC, al nostro Organo di gestione.

Se la domanda verrà accettata, l’azienda potrà entrare a far parte della nostra Rete di imprese versando la quota di ingresso pari ad euro 1.000,00 (mille//00) e sarà quindi autorizzata ad utilizzare il Marchio collettivo e i Certificati di origine regionale esclusiva nella propria attività e per i propri prodotti.

QUALI COSTI ANNUALI DOVRÒ SOSTENERE PER MANTENERE LA CERTIFICAZIONE?

Ogni impresa in Rete per mantenere la certificazione e poter quindi utilizzare il marchio collettivo e i Certificati di origine regionale esclusiva, sarà tenuta 
a versare annualmente un contributo ordinario pari a:

  • 300 euro + IVA se il fatturato dell’ultimo anno è stato < 10 milioni di euro
  • 600 euro + IVA se il fatturato dell’ultimo anno era compreso tra i 10 e 50 milioni di euro 
  • 900 euro + IVA se il fatturato dell’ultimo anno è stato superiore a 50 milioni di euro

QUALI CONTROLLI POSSONO ESSERE EFFETTUATI PER GARANTIRE L’AUTENTICITÀ DELLE AZIENDE E DEI PRODOTTI CERTIFICATI DAL MARCHIO COLLETTIVO?

Al fine di garantire il corretto utilizzo del Marchio collettivo e dei Certificati di origine regionale esclusiva, le aziende certificate possono essere soggette a controlli da parte dell’Organo di Gestione, del Direttore Generale e/o dal personale tecnico ad esso incaricato, come previsto dal Regolamento d’uso del marchio.

In caso di non corretto utilizzo del marchio collettivo, ad esempio se apposto su prodotti non certificati, le aziende verranno diffidate dall’uso del marchio e potranno essere escluse dalla Rete e perdere la certificazione.

Shopping Basket
WhatsApp
Email
Whatsapp

Add the number to the Contacts on your phone and send us a message via app.

Call us:

+393406254184

Email